Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

garaLettura2019 top smallEccoci al nostro consueto appuntamento di primavera con la Gara di lettura, ormai giunta alla 13a edizione. Dopo essere stati calorosamente ospitati e apprezzati dal Liceo Brotzu lo scorso anno, il 2 aprile di quest’anno siamo tornati a casa, nell’Aula Magna del nostro Istituto. Qui, alla presenza del Dirigente Scolastico prof. Massimo Siddi, guidate dalle prof.sse Simona Casta, Gisa Collu, Silvia Loi, Silvia Sanna e Anna Maria Testa, le classi 2^A, 2^B, 2^BE, 2^E, 2^G e 2^H si sono confrontate sulla conoscenza del libro di Ray Bradbury “Fahrenheit 451”, un classico di fantapolitica ambientato in una società distopica in cui leggere libri è considerato un crimine. Il testo ha offerto agli alunni l’occasione di ragionare sull’importanza della cultura, quale elemento di emancipazione civile e sociale dell’individuo, tramite cui ognuno di noi può sviluppare un proprio senso critico che lo aiuti a comprendere il mondo in cui vive e a discernere eventuali azioni di manipolazione esterna.
Nel corso dell’anno, gli alunni hanno avuto modo di analizzare il romanzo, soffermandosi sugli aspetti salienti e individuando alcune curiose descrizioni di strumenti tecnologici, per quei tempi ancora fantascientifici, ma ormai del tutto usuali ai giorni nostri (come ad esempio gli auricolari e i maxi schermi con cui interagire). Durante la competizione hanno affrontato domande sul testo, presentato le descrizioni dei personaggi ed esposto la loro recensione; inoltre ciascuna classe ha proposto un proprio finale e un’immagine di copertina personalizzata, argomentandone la scelta.
Queste ultime due prove, particolarmente gradite alla giuria e al pubblico, hanno offerto l’opportunità ai ragazzi di poter esprimere tutta la loro creatività e immaginazione.
Anche quest’anno, la presentazione scenica delle copertine in formato video è stata curata dalla sig.ra Tonia Grosso, mentre la prof.ssa Antonella Deriu si è occupata di organizzare la parte informatica relativa alla proiezione delle domande e alla proclamazione della classifica finale.

garaLettura2019 bottom small

La Giuria, composta da docenti e giornalisti e presieduta dal Dirigente Scolastico Vanni Mameli, ha valutato le risposte nelle varie fasi, proclamando vincitrice la classe 2^H; al secondo posto si è classificata la 2^B e al terzo posto la 2^G.
Il premio della Gara consisterà in un viaggio finanziato dall’istituto Primo Levi, che si effettuerà a maggio in una città italiana da definire.
Ancora una volta la gara, prevista nell’ambito del progetto “Non ci resta che leggere”, ha confermato la sua valenza didattico – formativa: oltre a trasmettere nuove conoscenze, riesce ad infondere negli studenti anche alcuni principi fondamentali e imprescindibili di Cittadinanza, come la suddivisione dei compiti all’interno del gruppo-classe, la responsabilità individuale nello svolgimento dei propri incarichi, il lavoro di squadra e l’aiuto reciproco, per il raggiungimento di un obiettivo comune. Sono proprio questi ultimi obiettivi, non sempre facili da realizzare, che inducono le docenti a riproporre la Gara ogni anno.
Le precedenti edizioni sono visibili nella Sezione Gare di Lettura" del menu a destra.

Clicca per vedere altre foto della gara di quest'anno