Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Anno Scolastico 2016/2017

TASSA RITIRO DIPLOMA

Versamento di € 15,13 sul c/c postale n° 1016 intestato a Ufficio Tasse scolastiche di Pescara – Causale : "Tassa Diploma".

 

TASSA DI ISCRIZIONE e IMMATRICOLAZIONE.


Versamento di € 6,04 sul c/c postale n° 1016 intestato a Agenzia delle Entrate – Centro Operativo di Pescara – Tasse scolastiche.

Iscrizione alle classi 1ª 2ª 3ª 4ª 5ª  per tutti gli alunni che hanno compiuto16 anni prima dell'inizio dell'anno scolastico 2017/18.

Si paga solo una volta per tutto il percorso scolastico.

  

CONTRIBUTO


Versamento sul c/c. Bancario IT88S0306943956100000046013
intestato a I.I.S. S."LEVI" Quartu S. E. presso Banca Intesa San Paolo

Classe 1° ——- € 10,00 per chi proviene dalla scuola media

Classe 1° ——- € 50,00 alunni ripetenti questo Istituto e provenienti da altro Istituto come ripetenti

Classe 2° -3°-4°-5° ——- € 50,00

 

TASSA DI FREQUENZA


Versamento sul c/c postale n° 1016 intestato a Agenzia delle Entrate – Centro Operativo di Pescara – Tasse scolastiche.

Classi 1ª NON DOVUTO  per gli alunni provenienti dalla Scuola Media

Classi 1ª 2ª-3ª-4ª-5ª — € 15,13 (da pagare se l'alunna/o ha compiuto 16 anni prima dell'inizio dell'anno scolastico 2017/2018).


N.B. Coloro che sono esonerati dalle tasse erariali e contributi per reddito, merito o appartenenti a categorie protette dovranno versare esclusivamente la quota di €. 5,50 per assicurazione Infortunio e R.C. su c/c bancario IT88S0306943956100000046013 intestato a: Istituto Istruzione Superiore Statale "P.Levi" presso Banca Intesa S.Paolo S.P.A. 

L'esonero dalle tasse e contributi non si applica agli alunni ripetenti.


L'esonero per merito spetta agli alunni che PREVEDONO di essere promossi alla classe successiva con la media dell'otto (escluso il voto di ed. fisica). Gli stessi dovranno dichiarare, per iscritto, che si impegnano a pagare la tassa se non raggiungeranno la media prevista dalla normativa.

Ai fini dell'esonero per reddito verrà considerato il reddito imponibile rilevabile dalla dichiarazione ISEE del nucleo familiare (anno d'imposta 2016) come da comunicazione Ministeriale n°1987 del 23/02/2017, con la seguente tabella:

TabellaEsonero2017